Archivi categoria: Fisco

Gli 80 euro sono più inutili di quello che sembrava

di Franco Mostacci
pubblicato sul Fatto Quotidiano del 9 agosto 2017

++ Def: Renzi, deficit sempre in calo, più basso da 2007 ++

Secondo uno studio pubblicato di recente dalla Banca d’Italia “L’effetto del bonus fiscale sulla spesa delle famiglie italiane: ‘il bonus 80 euro‘”, le famiglie che nel 2014 hanno beneficiato del provvedimento varato ad aprile dal governo Renzi, a ridosso delle elezioni europee, avrebbero speso tra il 50 e il 60 per cento della somma ricevuta.

Continua a leggere

Povera Italia. Le risorse per rilanciare l’occupazione ancora una volta utilizzate per salvare le banche

di Franco Mostacci
pubblicato sul Foglietto della Ricerca

banca

L’audizione in Parlamento del presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, sulle strategie e gli strumenti dell’evasione fiscale, un fenomeno dai contorni indefiniti, variamente articolato nella distribuzione territoriale e settoriale, ha evidenziato, ancora una volta la schizofrenia del sistema Italia. Continua a leggere

Aumentati gli interessi di mora. Nuova stangata per chi ha debiti con lo Stato

di Franco Mostacci
pubblicato sul Foglietto della Ricerca

equitalia

Non farà certo piacere a tutti coloro che sono in ritardo con i pagamenti dovuti a qualsiasi titolo alla pubblica amministrazione apprendere che a partire dal primo maggio scorso gli interessi  di mora sono aumentati dal 4,5504% al 5,2233%.

Continua a leggere

Effetto cedolare

di Monica Montella e Franco Mostacci 07.09.2010
pubblicato su LaVoce.info

Dal 2011 scatta la possibilità di scegliere una cedolare secca del 20 per cento sugli affitti in sostituzione di quanto pagato finora per Irpef, addizionale regionale e comunale, imposta di registro. Con quali effetti? Le stime indicano che l’intervento porterà a una diminuzione del gettito fiscale dello 0,74 per cento. Che dovrà essere compensato da una massiccia, e ardua da realizzare, emersione dal “nero”: si dovranno trovare tre evasori ogni quattro contribuenti. Aumentano poi le disuguaglianze perché la cedolare avvantaggia di più le famiglie con reddito più elevato. Continua a leggere