Conti pubblici trimestrali

(aggiornato il 10 ottobre 2021)

Fonte: Istat

Secondo trimestre 2021

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2020 e primo semestre 2021 (milioni di euro)
2021T2_contiPAt

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2020 e  primo semestre 2021 (milioni di euro)
2021T2_contiPAa
(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

Nel primo semestre il debito pubblico è aumentato di 45 miliardi (53  in meno rispetto al 2020), avendo anche aumentato in misura consistente la liquidità di cassa che si riflette nei flussi finanziari. L’indebitamento si è ridotto, per il dimezzamento del disavanzo primario, mentre è in aumento anche la spesa per interessi.

I dati annualizzati consentono di valutare la convergenza dei conti pubblici rispetto agli obiettivi fissati nella nota di aggiornamento al Def, nettamente migliori delle stime di aprile.

L’avanzo primario è ampiamente negativo e si avvicina all’obiettivo 2021, fissato in un’eccedenza della spesa rispetto alle entrate per 107,3 miliardi. Gli interessi passivi sono poco al di sopra dei 60 miliardi e l’indebitamento è a 154 miliardi per l’anno in corso. La variazione del debito pubblico annualizzato è superiore al target, ma come già precisato, il Tesoro ha approfittato delle favorevoli condizioni di mercato per accumulare liquidità che sarà smaltita nei mesi a venire.

Ai fini dei rapporti fondamentali di finanza pubblica, il Pil nominale annualizzato è in leggera crescita, ma il trend è destinato a migliorare già dal prossimo trimestre.

In definitiva le prospettive dei conti pubblici per il 2021, durante il quale prosegue la sospensione dei vincoli di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita, dovrebbero consentire un miglioramento sia rispetto al 2020 che alle stime iniziali, pur continuando a mostrare un forte deficit.

###################################################

Primo trimestre 2021

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2020 e  primo trimestre 2021 (milioni di euro)
2021T1_contiPAt

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2020 e  primo trimestre 2021 (milioni di euro)
2021T1_contiPAa
(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

Nel primo trimestre il debito pubblico è aumentato di 77,7 miliardi (54  in più rispetto al 2020), avendo però aumentato in misura corrispondente la liquidità di cassa che si riflette nei flussi finanziari. L’indebitamento è in forte crescita, per effetto di un maggior disavanzo primario per quasi 40 miliardi, in aumento anche la spesa per interessi.

I dati annualizzati consentono di valutare la convergenza dei conti pubblici rispetto agli obiettivi fissati nel Def (che sicuramente saranno rivisti a settembre).

L’avanzo primario è ampiamente negativo e avrebbe già raggiunto l’obiettivo 2021 per ora fissato in un’eccedenza della spesa rispetto alle entrate per 107,6 miliardi. Gli interessi passivi sono poco al di sotto dei 60 miliardi e l’indebitamento ha già superato i 165 miliardi  previsti per l’anno in corso. La variazione del debito pubblico annualizzato ha clamorosamente superato il tetto, ma come già precisato, il Tesoro ha approfittato delle favorevoli condizioni di mercato per accumulare liquidità che sarà smaltita nei mesi a venire.

Ai fini dei rapporti fondamentali di finanza pubblica, il Pil nominale annualizzato è fortemente negativo, ma il trend è destinato a invertirsi già dal prossimo trimestre.

In definitiva le prospettive dei conti pubblici per il 2021, durante il quale prosegue la sospensione dei vincoli di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita, dovrebbero migliorare nei mesi a venire, auspicando una progressiva normalizzazione e ripresa dell’attività economica.

###################################################

Quarto trimestre 2020

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2019 e 2020 (milioni di euro)
2020T4_contiPaT

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2019 e 2020 (milioni di euro)
2020T4_contiPaA(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

###################################################

Terzo trimestre 2020

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2019 e  primi tre trimestri 2020 (milioni di euro)
2020T3_contiPaT

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2019 e primi tre trimestri 2020 (milioni di euro)
2020T3_contiPaA
(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

Nel terzo trimestre il debito pubblico è aumentato di 53 miliardi (55  in più rispetto al 2019), di cui 40 per l’indebitamento e 13 per i flussi finanziari. L’indebitamento è in forte crescita, per effetto di un peggioramento di 30 miliardi del saldo primario (da un avanzo di quasi 5 miliardi del terzo trimestre 2019 a un disavanzo di 25 miliardi nel terzo trimestre 2020), mentre la spesa per interessi è sostanzialmente stabile.

I dati annualizzati consentono di valutare la convergenza dei conti pubblici rispetto agli obiettivi fissati nella Nota di aggiornamento al Def.

L’avanzo primario mostra un trend decrescente ma è comunque lontano dall’obiettivo di disavanzo per quasi 120 miliardi nel 2020. Gli interessi passivi sono in leggera crescita (nonostante il forte aumento del debito), per effetto dei bassi tassi di interesse e degli interventi di riacquisto dei titoli di stato da parte della Bce. L’indebitamento è in peggioramento e dovrebbe convergere nella seconda parte del 2020  verso i quasi 180 miliardi previsti per l’anno in corso. Anche la variazione del debito pubblico annualizzato si è impennata nel terzo trimestre e tenderà a crescere nei restanti mesi del 2020.

Ai fini dei rapporti fondamentali di finanza pubblica, anche l’andamento del Pil nominale, mostra una forte flessione, destinata ad aumentare in misura consistente anche nell’ultimo trimestre.

In definitiva le prospettive dei conti pubblici per il 2020, data la straordinarietà della situazione e gli oltre 100 miliardi di interventi a sostegno dell’economia e delle persone, sono pesantemente negative e la Nota di aggiornamento al Def preannuncia saldi incompatibili con i vincoli di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita, fortunatamente sospeso dalla Commissione europea.

###################################################

Secondo trimestre 2020

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2019 e  primo semestre 2020 (milioni di euro)
2020T2_contiPaT

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2019 e  primo semestre 2020 (milioni di euro)
2020T2_contiPaA
(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

Nel secondo trimestre il debito pubblico è aumentato di 97 miliardi (70  in più rispetto al 2019), di cui 38 per l’indebitamento e 59 per i flussi finanziari. L’indebitamento è in forte crescita, per effetto di un peggioramento di 40 miliardi del saldo primario (da un avanzo di 18 miliardi del secondo trimestre 2019 a un disavanzo di 22 miliardi nel secondo trimestre 2020), mentre la spesa per interessi è scesa per quasi 2 miliardi.

I dati annualizzati consentono di valutare la convergenza dei conti pubblici rispetto agli obiettivi fissati nel Def (che per quest’anno potrebbero dover essere rivisti).

L’avanzo primario mostra un trend decrescente ma è comunque lontano dall’obiettivo di disavanzo per quasi 120 miliardi nel 2020. Gli interessi passivi confermano la riduzione in atto (nonostante l’aumento del debito), per effetto dei bassi tassi di interesse e degli interventi di riacquisto dei titoli di stato da parte della Bce. L’indebitamento è in peggioramento e dovrebbe convergere nella seconda parte del 2020  verso i quasi 180 miliardi previsti per l’anno in corso. Anche la variazione del debito pubblico annualizzato si è impennata nel secondo trimestre e tenderà a crescere nei restanti mesi del 2020.

Ai fini dei rapporti fondamentali di finanza pubblica, anche l’andamento del Pil nominale, mostra già una prima flessione, destinata ad aumentare in misura consistente nel secondo semestre.

In definitiva le prospettive dei conti pubblici per il 2020, data la straordinarietà della situazione e i 100 miliardi di interventi a sostegno dell’economia e delle persone, sono tutt’altro che rosee e la Nota di aggiornamento al Def preannuncia saldi incompatibili con i vincoli di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita, fortunatamente sospeso dalla Commissione europea.

###################################################

Primo trimestre 2020

Dati trimestrali di finanza pubblica – 2019 e  primo trimestre 2020 (milioni di euro)
2020T1_contiPaT

Dati trimestrali annualizzati(*) di finanza pubblica – 2019 e  primo trimestre 2020 (milioni di euro)
2020T1_contiPaA
(*)Il valore annualizzato è la somma degli ultimi 4 trimestri (a T4 coincide con il dato annuale).

Nel primo trimestre il debito pubblico è aumentato di 21,2 miliardi (14  in meno rispetto al 2019), avendo però sostanzialmente ridotto la liquidità di cassa che si riflette nei flussi finanziari. L’indebitamento è in forte crescita, per effetto di un maggior disavanzo primario per oltre 13 miliardi, mentre è rimasta stabile la spesa per interessi.

I dati annualizzati consentono di valutare la convergenza dei conti pubblici rispetto agli obiettivi fissati nel Def (che per quest’anno potrebbero dover essere rivisti).

L’avanzo primario mostra un trend decrescente ma è comunque positivo rispetto all’obiettivo per ora fissato in un’eccedenza della spesa rispetto alle entrate per 57,3 miliardi. Gli interessi passivi sono stabili intorno ai 60 miliardi e l’indebitamento ha già raggiunto i 43,2 miliardi e si proietta verso i quasi 120 previsti per l’anno in corso. La variazione del debito pubblico annualizzato si è mantenuta su livelli contenuti nel primo trimestre, ma tenderà a crescere nei restanti mesi del 2020.

Ai fini dei rapporti fondamentali di finanza pubblica, anche l’andamento del Pil nominale, mostra già una prima flessione, destinata ad aumentare in misura consistente già nel prossimo trimestre.

In definitiva le prospettive dei conti pubblici per il 2020, data la straordinarietà della situazione, sono tutt’altro che rosee e non può che essere accolta con favore la sospensione dei vincoli di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita, disposta dalla Commissione europea.

###################################################

Conti pubblici trimestrali – Anno 2019
Conti pubblici trimestrali – Anno 2018
Conti pubblici trimestrali – Anno 2017
Conti pubblici trimestrali – Anno 2016
Conti pubblici trimestrali – Anno 2015
Conti pubblici trimestrali – Anno 2014

Un blog per informare