Pensioni: e se fosse il lavoratore a scegliere quando lasciare il lavoro?

di Franco Mostacci
pubblicato sul Foglietto della Ricerca

Pensione_anticipata

Nel contratto di governo tra Movimento 5 stelle e Lega è presente l’impegno a dare “fin da subito la possibilità di uscire dal lavoro quando la somma dell’età e degli anni di contributi del lavoratore è almeno pari a 100, con l’obiettivo di consentire il raggiungimento dell’età pensionabile con 41 anni di anzianità contributiva, tenuto altresì conto dei lavoratori impegnati in mansioni usuranti”.

Continua a leggere